Circuiti di fidelizzazione

Circuiti di fidelizzazione

Un circuito di fidelizzazione è un associazione di più aziende che condividono la medesima campagna di fidelizzazione (generalmente la raccolta punti o la campagna sconti).
I clienti dei vari esercizi commerciali in questo modo possono acquisire punti presso qualsiasi esercente aderente al circuito.
In genere il quantitativo di punti che ogni esercente può distribuire (saldo punti dell'azienda) è limitato e viene deciso dall'amministratore. Quando un esercente esaurisce i suoi punti deve richiedere una ricarica (generalmente a pagamento) all'amministratore del circuito.


Softvision Fidelity card gestisce i circuiti di fidelizzazione come indicato nel seguente schema:

Circuito di fidelizzazione

A capo di tutto il circuito c'è la figuare dell'Amministratore di Circuito che ha il compito definire le aziende che fanno parte del circuito, progettare le campagne di fidelizzazione, definire i premi etc.
Come si evince dal precedente schema ogni azienda può avere uno o più punti vendita.

Aggiunta di una nuova azienda al circuito

L'amministratore del circuito può inserire una nuova azienda semplicemente cliccando sul bottone "Nuova Azienda" presente nella schermata principale del pannello di configurazione. Dopo l'inserimento verrà anche creato automaticamente un punto vendita per quell'azienda.
Il passo successivo sarà quello di create un Operatore che avrà il compito di amministrare il punto vendita. Dal menù Operatori scegliamo "Gestione operatori" e clicchiamo su "Aggiungi". Oltre ai vari dati (nome, cognome, login e password etc.) sarà necessario specificare se l'operatore è di tipo Amministratore (dell'azienda) o di tipo Operatore Semplice. Nel primo caso dovremo indicare la relativa azienda mentre nel secondo caso andremo a specificare il punto vendita all'interno del quale agisce l'operatore semplice.

ziende del Circuito di fidelizzazione

Ruolo dei vari tipi di operatori

Il ruolo dell'amministratore di circuito non deve essere confuso con quello dell'amministratore di azienda. Infatti quest'ultimo ha solo dei poteri, comunque limitati dal circuito, nell'ambito dei propri punti vendita. Può ad esempio effettuare delle statistiche, inviare degli SMS a propri clienti, definire nuovi operatori per i suoi negozi etc.
L'operatore semplice può invece effettuare solo delle operazioni basilari come l'inserimento di un nuovo cliente, il caricamento dei punti a seguito di una spesa effettuata dal cliente etc.

Distribuzione dei Punti

Quando un azienda esaurisce i suoi punti da distribuire deve chiederne di nuovi all'amministratore del circuito il quale provvederà ad assegnare i punti utilizzando la voce "Ricarica i punti" presente nel menù "Operazioni" di ogni azienda.
In maniera del tutto analoga possono essere ricaricati gli SMS che l'azienda può inviare ai suoi clienti.

Configurazione del circuito

Configurazione del Circuito di fidelizzazione

Nella seconda pagina del pannello di controllo è possibile accedere alle preferenze del circuito di fidelizzazione. In questa pagina potremo impostare il nome del circuito, il logo (brand) che comparirà all'interno dei pannelli di controllo dei vari esercenti ed il grado di libertà assegnato alle aziende che compongono il circuito.
Ad esempio sarà possibile decidere se le aziende possono avere accesso esclusivamente ai propri clienti, se possono creare autonomamente dei gruppi di clienti o degli abbonamenti etc.

Multi level marketing

La struttura del circuito di fidelizzazione può essere ulteriormente potenziata utilizzando il Multi Level Marketing grazie al quale sarà possibile accrescere le dimensione del circuito e ricavare ulteriori utili.

Utilizzo con la campagna "Sconti accumulati" o "Credito prepagato" (gift card)

Per utilizzare queste campagne di fidelizzazione è indispensabile provvedere ad un sistema di compensazione tra gli sconti erogati e quelli addebitati ai clienti dalle varie aziende del circuito.
Per ulteriori informazioni consultare la sezione Report movimenti sconti e credito.